ogni problema va affrontato a 360 °

Competenze tecniche e competenze trasversali

L'avvocato Albert Corradetti del Foro di Fermo, alle competenze tecniche (hard skills) consolidate nel processo penale e nella formazione giuridica-economica, associa competenze trasversali (soft skills): conoscenze e abilità personali e sociali che ha affinato nel giornalismo, nel volontariato, nell’arte, nella cultura, nello sport, nel lavoro e nella formazione didattica.

Competenze chiave necessarie per far fronte alle continue sfide della professione  e nella vita quotidiana in una società globalizzata, conflittuale e altamente competitiva.  Fra queste la capacità di comunicare in modo positivo,  umanamente e socialmente responsabile che si alimenta dal saper ascoltare, mediare e negoziare; la capacità intellettiva emotiva nel sapersi mettere nei panni di chi è di fronte, cogliendo lo stato d’animo e le emozioni.  L’affidabilità nel  non sottovalutare ogni aspetto del problema.

 
 
Empatia e socievolezza

Per essere un avvocato della gente  occorre associare alla conoscenza della disciplina altre qualità, come il saper entrare in empatia e il  saper comunicare, il saper riconoscere il problema.
Questo 
per quanto complesso sia, è spesso costituito da molti elementi più semplici in relazione fra loro. Va pertanto scomposto in tutti i suoi aspetti;  poi vanno cercate le possibili soluzioni, e per ciascuna di esse vanno valutate  le conseguenze positive e negative sulla base di esperienze personali ma anche  confrontandosi con esperti di altre discipline che riescono a osservare da angolazioni diverse. 
Il  sapere entrare dentro il problema e il saper cogliere il carattere della persona e la sua personalità, il saper potenziare  volontà e impegno nella ricerca di soluzioni accresce la consapevolezza di fare la cosa giusta in una 
professione che è un nobile servizio non solo al cliente ma  all'intera Comunità . 

La persona al centro dell'attività difensiva. Il diritto alla difesa è inalienabile.